Fascisti A Pisa

Author: Renzo Castelli
Publisher:
ISBN: 9788846716439
Size: 28.70 MB
Format: PDF, Docs
View: 5366
Download

Il Popolo Del Duce

Author: Christopher Duggan
Publisher: Gius.Laterza & Figli Spa
ISBN: 885811082X
Size: 54.32 MB
Format: PDF, ePub, Docs
View: 1467
Download
«Quando si scrive una lettera a Mussolini? Quando ci si guarda attorno o non si sa più a chi rivolgersi, ci si ricorda che c'è Lui. Egli è il confidente di tutti ed è ovunque. È anche in questa stanzetta semibuia, mentre tu, povero, parlavi dei tuoi dolori. Non hai sentito che ti ascoltava?». Migliaia di lettere, poesie, disegni, pitture, fotografie, diari arrivano ogni giorno alla segreteria del Duce e raccontano l'Italia sotto la tragica fascinazione di un dittatore carismatico. Esprimere gratitudine, avanzare una supplica, dimostrare la propria fede, chiedere favori, in un ventaglio inesauribile di circostanze e occasioni. Per il compleanno e l'onomastico del Duce; con la richiesta di un incontro; dopo che aveva pronunciato un discorso importante; quando un membro della sua famiglia era malato, o si voleva che facesse da padrino a un figlio; in occasione degli anniversari del fascismo o di una crisi internazionale; perfino quando lo scrivente aveva fatto un sogno significativo. Durante il ventennio migliaia di italiani impugnarono la penna per scrivere al loro capo carismatico. I mittenti erano di tutte le estrazioni sociali ed età. Erano soldati, contadini, massaie, bambini, preti, studenti, artigiani. Molti scrivevano per chiedere un aiuto economico, ma in moltissimi per esprimere al loro leader ammirazione incondizionata, fino al desiderio amoroso o all'adorazione religiosa: per tanti il culto del Duce non fu soltanto il prodotto della propaganda ma un attaccamento profondamente sentito. Christopher Duggan ricostruisce il ventennio dagli albori dello squadrismo sino alla caduta del regime, attraverso una documentazione fatta di lettere e diari privati inediti, resoconti giornalistici, programmi radio, canzoni popolari. La straordinaria relazione intimache moltissimi italiani intrattennero con Mussolini racconta una storia emotiva dell'Italia fascista che corre sotterranea e parallela lungo i binari degli avvenimenti storici. Il popolo del Duceè stato recentemente nominato Political History Book of the Year e ha vinto il Wolfson History Prize 2013.

Il Sogno Che Uccise Mio Padre

Author: Luca Tarantelli
Publisher: Rizzoli
ISBN: 8858645030
Size: 19.67 MB
Format: PDF, ePub, Mobi
View: 3667
Download
Ezio Tarantelli cade sotto una raffica di mitra il 27 marzo del 1985 all’uscita della Sapienza di Roma, dove insegna. Le Brigate Rosse colpiscono così uno dei grandi artefici della riforma del lavoro, l’uomo simbolo della lotta all’inf lazione, l’economista che ha osato mettere in discussione la scala mobile e il cui obiettivo fondamentale è stato, da sempre, uno: creare le condizioni per un mondo in cui nessuno debba più subire la disoccupazione. Questo libro è il viaggio del figlio Luca nella memoria del padre. Dopo venticinque anni di silenzio ha raccolto le forze e il coraggio per ricostruirne la vita, la personalità e il pensiero. Attraverso centinaia di testimonianze e decine di interviste, in gran parte inedite, Luca ci restituisce il ritratto di una delle figure più luminose degli Anni di piombo: un intellettuale libero, senza vincoli a partiti o istituzioni e mosso esclusivamente dall’incrollabile fiducia nelle proprie idee e dalla ricerca ostinata di soluzioni concrete alle sofferenze sociali. Un uomo che aveva sognato di ridisegnare il sistema delle relazioni industriali in nome della concertazione e del riconoscimento della dignità e dei diritti di tutte le parti. Le cui proposte, in anticipo di quasi vent’anni sul suo tempo e ancora attualissime, vennero tradite. Queste pagine ci offrono un potente scorcio degli anni Settanta e Ottanta come non ce li ricordiamo, un pezzo di storia italiana rimossa dalla memoria collettiva di cui Ezio Tarantelli fu uno dei protagonisti: un drammatico affresco di un periodo chiave in cui il nostro Paese è stato nel fuoco dello scontro non solo sulle politiche salariali ma anche sugli ideali del Sessantotto in collisione con resistenze conservatrici che ancora oggi operano in mezzo a noi. Questa è la storia di un’occasione mancata, ma anche di una speranza: quella stessa che animò Ezio e che gli fece credere fino alla fine che “è sempre possibile rendersi conto che si possono fare degli errori e che domani il mondo è sempre nelle nostre mani, e può essere diverso”.

Elio Vittorini

Author: Anna Panicali
Publisher: Ugo Mursia Editore
ISBN: 9788842515883
Size: 67.11 MB
Format: PDF, Docs
View: 2097
Download

Scrivere Il Cinema

Author: Orio Caldiron
Publisher: EDIZIONI DEDALO
ISBN: 9788822045294
Size: 20.77 MB
Format: PDF, Docs
View: 5185
Download

Fontamara

Author: Ignazio Silone
Publisher:
ISBN: 9783423013307
Size: 70.23 MB
Format: PDF, Mobi
View: 534
Download