What Hides Behind A Gesture

Author: Davide Balesi
Publisher: Lifelace Editions
ISBN: 6050369879
Size: 26.69 MB
Format: PDF, Docs
View: 3242
Download
In the past years the author's poor knowledge of body language led him to disappointing relationships, and made him unable to establish good connections with people. How can you seduce a woman if you can’t even understand what she is saying to you? How can you win a negotiation if you can’t even understand which side your interlocutor is on? How can you understand people’s intentions when you are not even sure if they are telling the truth? You can easily lie with words but not with body language. Keep in mind that 90% of communication is nonverbal! There are facial expressions, vocal variations, posture, unintentional gestures and proxemics. Words often hide the real meaning of a conversation. If you learn to read the meaning of nonverbal language, you will also learn to understand yourself better. Have you ever felt uncomfortable in a situation, and made a gesture or stroke an attitude unintentionally? You probably wondered about the meaning of your gestures, am I wrong? This handbook will answer all your questions! Life coach Davide Balesi is one of the leading experts on seduction in Italy

Song And Sonnets Canzoni E Sonetti

Author: John Donne
Publisher: Luigi Pellegrini Editore
ISBN: 8868227819
Size: 21.72 MB
Format: PDF, Docs
View: 7575
Download
John Donne, uno dei massimi poeti inglesi, visse tra la seconda metà del XVI secolo e la prima metà del XVII secolo: epoca di grandi fermenti e di intensi scambi. È un poeta che esprime, meglio di tanti altri, le tensioni della sua età e l’esigenza di allungare lo sguardo sulla vita, la cultura e la letteratura del Continente europeo, in particolare, dell’Italia, della Francia e della Spagna, paesi visitati dal poeta. John Donne, che non aveva reciso del tutto le radici medioevali, avvertì, inevitabilmente, gli effetti dell’impatto col pensiero scientifico e critico della nuova cultura rinascimentale, profondamente segnata dal naturalismo telesiano, dal De Revolutionibus Orbium coelestium (1543), in cui Niccolò Copernico propone il sistema eliocentrico, in opposizione a quello geocentrico di Tolomeo e, nel campo della ricerca filosofica, dall’empirismo, teorizzato da Francis Bacon nel suo Novum Organum del 1621, che afferma l’importanza, ai fini della conoscenza, della percezione sensoriale, vagliate dalla critica dell’intelletto. Punto terminale di tale processo è il razionalismo di Descartes (XVII secolo), che afferma la funzione del pensiero come attività. zIl XVII secolo, in cui forti sono ancora la coscienza e la cultura medievali, è un periodo nevralgico per la storia della civiltà inglese: il passaggio all’età moderna non è più procrastinabile. Nel campo della poesia è, appunto, John Donne che rompe, definitivamente, gli argini, accostando la Fede a certe verità obiettive, ad esempio, all’amore. Tale scelta fa emergere il conflitto tra passione e ragione, certamente, motivo di turbamento della coscienza dell’individuo; ma, d’altro canto, come si fa a pensare alla vita, prescindendo dall’amore e dalla passione, che sono verità connaturali all’essere? E John Donne, esaltando e valorizzando quest’ultima connotazione, risolve il dissidio a suo modo e, perciò, intreccia i temi dello spirito e dei sensi, e lo fa con assoluta naturalezza e senza reticenze. Lo spirito del Medioevo non si è, però, ancora spento, e il poeta si rende conto che certe questioni possono toccare la suscettibilità dell’individuo e, perciò, egli affronta tali argomenti con sincerità e chiarezza, ma da poeta autentico ed esperto, ricorre, con grande perizia, ad una pedagogia molto efficace, che non disdegna l’uso di strumenti di notevole effetto e suggestione, consolidati, ormai, nella poesia, come l’emblematismo, la similitudine, l’allegoria, la metafora. E l’esito è, in molti casi, straordinario, tale da garantire a John Donne un posto di assoluto preminenza nella letteratura non solo inglese.